home Gruppo Consiliare Commissione urbanistica di venerdi 14/12, depositati agli atti gli indirizzi per il...

Commissione urbanistica di venerdi 14/12, depositati agli atti gli indirizzi per il nuovo PUA, nota di Maria Grazia Ciolfi consigliera Lbc con mandato alla marina

309
0
CONDIVIDI
“Lo scorso venerdì in Commissione Urbanistica sono stati depositati agli atti della commissione gli indirizzi per il nuovo PUA. Gli indirizzi della maggioranza LBC sono ampi e si articolano intorno ad alcuni temi principali: tutela ambientale, promozione sportiva e sociale, accessibilità ed sostenibilità , promozione turistico commerciale.
Quello che mi preme sottolineare é  il ruolo e il peso che avrà Il PUA deliberato da questa amministrazione, non limitato alle caratteristiche degli stabilimenti balneari, ma con una visione strategica molto più ampia.
Il PUA sara’ lo strumento che garantirà una fruizione sostenibile ed accessibile della marina con la finalità primaria di sostenere la tutela ambientale, la salvaguardia della duna e delle acque, la salvaguardia dell’arenile, nella consapevolezza che se verra’ a mancare la qualita delle acque e la disponibilita’ dell’arenile, non potra’ esserci alcuna attivita turistico commerciale, salvaguardia che  è perseguibile anche con azioni di contrasto alla dispersione della quota sabbiosa del nostro litorale, con accorgimenti che vengono puntualmente ripresi nei nostri indirizzi e sono stati scarsamente presi in considerazione dall’opposizione.
Il nodo è proprio questo per noi la redazione del PUA ha il significato di una pianificazione strategica più ampia che oltre che prevedere i temi singoli e specifici legati alle problematiche degli operatori balneari che ripeto riteniamo fondamentali e sono tutti stati da noi contemplati e previsti, la delibera di indirizzi per la redazione del pua a nostro avviso dovra’ avere un respito molto piu’ ampio, guardera’ a 360 gradi il nostro litorale ed le sue criticita’ ed esigenze.
Per questo, ampio spazio sarà dato alla tutela ambientale, paesaggistica e naturalistica, alla promozione sportiva mai presa in considerazione prima in maniera organica sul nostro litorale, alle attivita sociali, alla disabilita’ in ogni sua espressione, grande importanza avranno i patti di collaborazione con gli operatori balneari e la destagionalizzazione sara’ prevista e garantita nella sua interezza da questa amministrazione anche attraverso protolli con Ente Parco, Camera di Commercio ed altri enti ed associazioni, anche dei paesi dell’entroterra, per garantire percorsi enogastronomici e culturali che supportino il turismo anche nella stagione invernale.
E’ nostro intento prevedere protocolli di collaborazione con il ministero della Difesa per consentire l’apertura al pubblico dei tratti di arenile di loro competenza lungo la strada Valmontorio, penso alla possibilita di creare a Latina un sistema analogo a quello esistente a Torre Astura, rendendo fruibile a cittadini e turisti quel tratto meraviglioso di litorale presso i poligoni di tiro, nei mesi estivi:  su questo punto , il mio impegno sarà altissimo e spero di poter smentire i dubbi dell’opposizione,  che  l’ha ritenuta un’impresa impossibile, gia’ dalla prossima stagione.
Per quanto riguarda la necessità di realizzare una struttura di  alaggio presso il canale Mascarello è per noi una priorita’ infatti gli assessorati all’ambiente, lavori pubblici e attività produttive stanno lavorando energicamente in tal senso.
Nelle more della approvazione del nuovo PUA stiamo lavorando per attuare  tutto quello che il tempo e le norme già ora  consentono: mantenere allungato il periodo di apertura degli stabilimenti, come già fatto dal 2017, rispetto a quanto inizialmente previsto, migliorare l’offerta turistica utilizzando le aree comunali per attività varie quali cinema e teatro all’aperto, mercatini artigianali, eventi sportivi musicali culturali, programmare gli eventi notturni, secondo regole certe, chiare e in tempo utile per essere pronti per la nuova stagione.
Organizzare i trasporti in maniera piu efficiente ed ecosotenibibile”.
Maria Grazia Ciolfi
Consigliera con mandato alla Marina