home Gruppo Consiliare Conferenza Regionale Permanente per l’Istruzione ha bocciato la deliberazione provinciale relativa...

Conferenza Regionale Permanente per l’Istruzione ha bocciato la deliberazione provinciale relativa all’accorpamento del Liceo Classico Dante Alighieri e dell’ITC Vittorio Veneto Salvemini: è passata invece la proposta di un anno di deroga per il Vittorio Veneto e l’istituzione di un tavolo tecnico per il dimensionamento

298
0
CONDIVIDI
Questa mattina la Conferenza Regionale Permanente per l’Istruzione  ha bocciato la deliberazione provinciale relativa all’accorpamento del Liceo Classico Dante Alighieri e dell’ITC Vittorio Veneto Salvemini:  è passata invece la proposta di un anno di deroga per il Vittorio Veneto e l’istituzione di un tavolo tecnico per il dimensionamento. Sono state quindi accolte in pieno le nostre proposte,  con particolare soddisfazione per la proposta di istituzione del tavolo tecnico auspicato anche dai docenti di entrambi gli Istituti, quale strumento primario per arrivare a scelte partecipate e condivise.
Quindi in attesa dell’avvio dei lavori del tavolo tecnico, la palla torna ai veri protagonisti di questo delicato argomento, presidi, docenti e studenti, che potranno nell’immediato mettere in atto tutti gli strumenti a disposizione per divulgare l’attrattivita’ dei loro indirizzi e trasmettere la loro passione agli studenti della scuola secondaria di primo grado che si accingono a fare l’iscrizione agli Istituti superiori.
A medio termine, presidi e docenti potranno elaborare eventuali proposte per l’attivazione di nuovi indirizzi che dovranno essere recepiti ed approvati nella delibera provinciale per il dimensionamento  scolastico del prossimo anno. Il nostro impegno sara’ volto a seguire da vicino questa materia.
Buon lavoro a tutti.
I consiglieri provinciali
Maria Grazia Ciolfi e Massimo di trento