home Gruppo Consiliare Diserbo, parte in città la sperimentazione con l’acido pelargonico

Diserbo, parte in città la sperimentazione con l’acido pelargonico

496
0
CONDIVIDI

È partita da alcuni giorni la sperimentazione del diserbo in città con l’acido pelargonico, una sostanza naturale usata anche nei giardini Vaticani e biodegradabile al 100%.

Proprio in una commissione Ambiente, qualche mese fa, era stata annunciata la novità, alla presenza dell’agronomo responsabile della cura delle piante nei giardini del Vaticano, Annibale Gozzi.

“Si tratta di una sostanza molto diversa dai soliti veleni – spiega Dario Bellini, presidente della commissione Ambiente – È infatti un prodotto di origine vegetale, un derivato del cardo. Latina ha messo al bando da tempo dal 2016 l’utilizzo del glifosato, che un tempo anche in città si usava massicciamente: lo abbiamo fatto per tutelare la salute delle persone, l’Organizzazione Mondiale della Sanità lo ritiene infatti cancerogeno. Il glifosato è stato sostituito dal diserbo meccanico, al quale viene aggiunto l’uso dell’acido pelargonico per il controllo naturale delle erbe infestanti”.

In sede di commissione Ambiente, il voto era stato unanime. Terminata la formazione professionale degli operatori ABC per l’utilizzo di questa nuova sostanza, ecco che parte la sperimentazione della durata di un anno. In base a quanto riferito dall’esperto, con circa tre trattamenti l’anno l’operazione dovrebbe mantenere la sua efficacia.

Quanto riportato dal quotidiano Latina Editoriale Oggi nell’articolo “Il diserbo meccanico lascia il posto ai veleni spray” è pertanto da ritenere privo di fondamento.