home Gruppo Consiliare Identità anagrafiche e esigenze della cittadinanza nella Commissione Governo del Territorio dell’...

Identità anagrafiche e esigenze della cittadinanza nella Commissione Governo del Territorio dell’ 11/05/2018, nota di Marina Aramini

864
0
CONDIVIDI

SNC ovvero senza numero civico anzi di più, IDENTITA’ ANAGRAFICHE (DISPERSE) per una CITTADINANZA DIGITALE

Questo è un problema che molti cittadini di Latina vivono.
Ma di cosa stiamo parlando? facciamo qualche esempio:
a) richiesta di un cittadino per conoscere quale sia il proprio numero civico
b) istanza da parte di avvocati di accertamento del numero civico per la notifica di atti giudiziari, pratiche che non sempre possono essere evase , ma anche
c) ricerca di abitazioni anche da parte di ambulanze e quant’altro, assegnazione di seggi elettorali avulsi dai luoghi delle proprie abitazioni
Questo è quello di cui si è discusso nella Commissione Governo del Territorio dell’11/05/2018 che il Presidente Celina Mattei ha posto all’attenzione dell’o.d.g. . Dunque le criticità degli uffici toponomastica.
Il quadro descritto dall’ Avv. Pacifico Alessandra è stata un’ennesima riprova degli avvilenti fardelli cui porre rimedio. Partendo dall’adempimento di tutti i comuni italiani di subentrare nella BANCA DATI ANPR (ANAGRAFE NAZIONALE POPOLAZIONE RESIDENTE ), è emersa la problematica delle ” identità anagrafiche disperse”.

Nel Comune di Latina NON C’E’ una banca dati completa delle anagrafiche della popolazione. Perchè? Perchè l’ ufficio mobilità che ha sempre detenuto nel tempo tutte le competenze in materia di toponomastica si è fermato al 2005 anno in cui è stata affidata ad una ditta esterna (per 400.000 euro), la rilevazione, revisione della numerazione civica nonchè apposizione delle piastrelle, di tutto il territorio Comunale (se ne fece però solo una parte). Anche lo stradario che si era cercato comunque di aggiornare (ma solo fino al 2008) e lasciato in eredità, non sarebbe stato mai stato formalizzato.
Solo dal 2017 si è iniziato a venire incontro alle istanze attuali e spesso i conseguenti sopralluoghi evidenziano disastri più ampi interessanti l’intera via (duplicazione numeri civici, discontinuità nella progressione dei numeri civici o assenza degli stessi). Ci sono intere viabilità che mancano!
La mole di arretrati è ora impressionante, la documentazione disponibile per poter istruire le pratiche del tutto insufficiente.
La situazione, che questa amministrazione comunale sta affrontando, ricade nei nuovi PEG (piani economici di gestione) che, per aumentare l’incisività, prevedono una parte tecnica e una amministrativa ricadenti su Dirigenti specifici.
Ci sarà comunque una commissione congiunta Governo del territorio-Bilancio per ulteriori approfondimenti.
Il subentro in ANPR, banca dati istituita nel 2005 col CAD (Codice Amministrazione Digitale) ma regolamentata solo negli anni successivi (2013, 14, 15 e soprattutto 17), sarà un adempimento pesante pieno di buchi ereditati da colmare e sarà un fardello in ottima compagnia con tutti gli altri già risolti (come gestione impianti sportivi, trasporto pubblico) o in via di risoluzione.

Marina Aramini, consigliere Lbc