home Città del Futuro La città del futuro, il forum di LBC che si occupa di...

La città del futuro, il forum di LBC che si occupa di turismo

1648
0
CONDIVIDI

Si chiama “La città del futuro” uno dei forum tematici  creati da alcuni soci di Latina Bene Comune i quali in linea con lo Statuto e con il programma del Movimento si stanno attivando per elaborare idee da concretizzare poi in progetti da sottoporre all’attenzione dell’Amministrazione comunale. L’obiettivo è quello di dare un impulso allo sviluppo economico della città di Latina e del suo territorio e migliorarne la qualità della vita nei vari settori con i quali i cittadini devono confrontarsi quotidianamente, dalla mobilità alla sanità, dal verde pubblico alla cultura.

Il forum “La città del futuro” si occupa essenzialmente di Turismo inteso come volano dell’economia ed è già al lavoro. Attrarre turisti sul nostro territorio è la scelta vincente per rilanciare lo sviluppo del nostro territorio. Già, ma quali azioni concrete sono necessarie per raggiungere questo risultato? E’ stato questo il tema delle due prime riunioni del “forum”.

In continuità con il programma elettorale di LBC alcuni soci esperti in diversi ambiti quali turismo, cultura, commercio, agricoltura, artigianato e web marketing hanno iniziato a discutere e definire le linee guida di un progetto a medio termine per la valorizzazione delle eccellenze e delle ricchezze del territorio al fine di far crescere l’incoming turistico puntando alla migliore ricaduta sugli operatori commerciali e su tutto il sistema economico locale.

D’altra parte la scelta politica fondamentale del movimento Latina Bene Comune è di coinvolgere i cittadini nel progettare una città che dia servizi ai cittadini stessi ma anche e soprattutto opportunità di realizzazione personale in primis in termini di lavoro.

La discussione e gli spunti sono stati molti e qualificati in quanto i soci hanno portato la propria lunga esperienza sul campo, ma principalmente la loro passione nei singoli campi di azione.

Il turismo sostenibile, ad esempio, può rendere possibile accedere e fare esperienza di un territorio che offre storia, archeologia, mare, montagna, enogastronomia, natura. Basti pensare al Parco Nazionale del Circeo (unico al mondo per il suo genere), Fogliano con il suo borgo e gli altri laghi costieri, ai siti archeologici di Satricum e di Villa Domiziano, Torre Astura, il Foro Appio, il Giardino di Ninfa, i vicinissimi Monti Lepini, la lunghissima spiaggia che comprende la Marina di Latina e, perché no, le vicine Isole Pontine. Tutti luoghi, è solo parte dell’elenco completo dei siti del nostro territorio di interesse turistico, che si possono vivere e gustare con passeggiate a piedi, in bicicletta, in canoa e con altri mezzi navali.

Ma anche una proposta culturale attraverso musei aperti nei giorni festivi e messi in rete, eventi di aggregazione e di cultura, la valorizzazione delle tradizioni e degli artisti locali con spettacoli di attrazione perché il turista vuole vivere una emozione in una comunità di persone e non solo dei luoghi per quanto belli.

Il settore sicuramente oggi trainante è e potrà essere quello dell’agricoltura e dell’enogastronomia che dovrà trovare spazi fisici (mercati …) e mediatici (internet, social) tali da fare da ulteriore attrazione per l’intero sistema economico. Analogo discorso per l’artigianato con l’obiettivo di recuperare mestieri oggi indispensabili ma perduti negli scorsi decenni di consumismo.

Consapevoli che oggi il turismo sul nostro territorio è spesso “mordi e fuggi” quindi debole per quanto riguarda la ricaduta economica locale occorre un sistema di operatori commerciali che offra ospitalità anche a prezzi bassi e per tutti i 12 mesi dell’anno. La destagionalizzazione del turismo, possibile per il nostro favorevole clima, è uno degli obiettivi principali per implementare il progetto.

La scelta operativa già chiara a tutti è lavorare ad una VISIONE di sistema fra i vari ambiti descritti ma, come sarà già emerso, anche dialogando con i Comuni limitrofi della costa fino ai Monti Lepini. Tra i progetti più ambiziosi quello inserito nel programma di Lbc che prevede la realizzazione di un grande “Parco lineare” che vada dal Circeo a Fogliano, all’Astura, Satricum e Ferriere.

Il primo risultato sarà un documento progettuale, una VISIONE di sistema a 3 o 5 anni, sulla base del quale iniziare a fare proposte concrete da realizzare a breve termine in collaborazione con l’amministrazione comunale, le associazioni imprenditoriali e tutte le forze interessate.

Il referente del forum “la città del futuro” è Giuseppe Panico per partecipare al forum i soci possono scrivere a: gpanico@fastwebnet.it  oppure a  comitato@latinabenecomune.it