home Damiano Coletta Latina Bene Comune ha proposto a Damiano Coletta di ricandidarsi a sindaco...

Latina Bene Comune ha proposto a Damiano Coletta di ricandidarsi a sindaco della città

43
0
CONDIVIDI

Latina Bene Comune ha proposto a Damiano Coletta di ricandidarsi a sindaco della città di Latina anche per le amministrative del 2021. La decisione è scaturita nel corso dell’assemblea dei soci che si è tenuta questa sera nella sede del movimento (nel rispetto del distanziamento e di tutte le misure anti covid).
Francesco Giri, segretario Lbc, ha commentato: “Coletta è la naturale prosecuzione del progetto politico di Lbc, siamo convinti che l’azione amministrativa del governo della città abbia seguito secondo le linee guida del programma. Quindi apprezzo e condivido questa proposta”.
Anche Gabriella Monteforte, coordinatrice del movimento è intervenuta: “Damiano Coletta in questi anni ha incarnato i valori fondanti del movimento, rappresenta una discontinuità totale con il passato e non soltanto a parole. Mi piace sottolineare il grandissimo lavoro che è stato fatto sui regolamenti per garantire pari possibilità per tutti i cittadini, oltre che in altri settori. Credo che il Covid sia stato un esempio: il sindaco ha saputo gestire l’emergenza dal punto di vista tecnico ma anche dal punto di vista relazionale nei confronti con i cittadini, che nel momento di difficoltà sono stati rassicurati e hanno potuto percepire un sindaco davvero vicino”.
I soci, con i loro interventi, hanno espresso apprezzamento per la buona amministrazione assicurata dal sindaco e dalla sua squadra che ha permesso tra l’altro di rendere l’attuale consiliatura la più stabile dopo i due commissariamenti delle passate amministrazioni di centrodestra.
Il documento programmatico denominato ‘Latina in corsa’ costituisce un punto di partenza che sarà integrato con le proposte che saranno raccolte nei vari incontri che il movimento promuoverà nei prossimi mesi.
Ci sarà la costituzione di Comitati
Territoriali e Tematici, che avranno il compito di mappare il centro cittadino, i quartieri e i borghi per costituire punti di ascolto, promuovere momenti di dibattito ed organizzare eventi di incontro e coinvolgimento dei cittadini.