home Gruppo Consiliare Strade a Latina, non più interventi tampone. Si lavora seguendo precisi criteri...

Strade a Latina, non più interventi tampone. Si lavora seguendo precisi criteri di priorità Celina Mattei: “Trovare le risorse era nostro dovere, ma è anche una scelta politica di cui andiamo fieri”

304
0
CONDIVIDI
Diverse strade di Latina, negli ultimi mesi, sono state riasfaltate. Non solo con un intervento tampone sulle buche che si aprono per usura o dopo la pioggia, ma interi tratti sottoposti all’intervento di rifacimento.
Qual è il criterio con il quale si dà la priorità ad alcuni tratti rispetto ad altri? È questa la domanda che spesso viene posta dalle persone e sui social network ai consiglieri comunali.
Come già sottolineato in commissione Governo del territorio dall’assessore Emilio Ranieri, esiste una relazione della polizia locale che ha individuato una serie di strade più pericolose rispetto ad altri per numero di incidenti basandosi su dati che vanno dal 2015 al 2018. Queste strade sono state segnalate all’amministrazione per la loro criticità: è il caso per esempio di Via Bixio, che proprio in questi giorni ha visto il rifacimento del manto stradale. Questa strada è stata segnalata sia per il numero di buche presenti e scavi anche diversi da quelli della fibra, che per flussi di traffico in progressivo aumento, perciò è stato programmato un intervento tempestivo. In particolare qui i lavori sono stati effettuati da Open Fiber, in compensazione sulle metrature già eseguite dal Comune in altre zone, accordo con il servizio Decoro.
“C’è stato un ritardo nell’avvio degli interventi, di questo ci rendiamo conto come amministrazione – afferma Celina Mattei, presidente della commissione Lavori Pubblici – ma quello che conta davvero adesso è aver trovato le risorse per mettere in sicurezza le strade che sono state segnalate come le più pericolose. Trovarle era nostro dovere, ma è anche una scelta politica di cui andiamo fieri: le risorse sono notevoli e quindi sono fiduciosa che in tempi relativamente brevi riusciremo ad eliminare le maggiori criticità che oggi insistono sul nostro sistema viario. Negli ultimi anni mai sono state impegnate risorse così ingenti per questo tipo di opere. Più volte abbiamo ribadito, anche in consiglio comunale, l’attenzione che come amministrazione dedichiamo alla cura del territorio: il riscontro concreto si vede anche da questo lavoro quotidiano sulla città”.
Prossimi al rifacimento altri venti chilometri di strade: saranno impiegati 3 milioni di euro. L’accordo quadro prevede una spesa complessiva di 5 milioni.