home Documenti Verbale Assemblea dei soci Lbc del 13 dicembre 2017

Verbale Assemblea dei soci Lbc del 13 dicembre 2017

538
0
CONDIVIDI

Verbale

Assemblea dei soci LBC – mercoledì 13 dicembre 2017  ore 18,30 presso auditorium G. B. Grassi

Ordine del giorno come da convocazione:

  1. Approvazione bilancio
  2. Statuto movimento un anno dopo l’approvazione
  3. Scenari amministrativi e politici

Presenti n. soci  155 su 370 iscritti  di cui  n. 27 deleghe

Il Presidente Vicario Marino Sabatino dichiara regolarmente aperta l’assemblea, all’unanimità vengono nominati rispettivamente presidente e segretario dell’assemblea, Marino Sabatino e Francesca Suale.

Introduce Marino Sabatino.

Interviene il Sindaco e presidente Lbc Damiano Coletta.

In sintesi

  •  sugli ultimi fatti che coinvolgono l’amministrazione, analisi e buon senso consapevoli delle difficoltà di un percorso che sta portando comunque risultati; importante è il cambiamento in termini di attenzione e partecipazione dei cittadini verso i temi della città .
  • la nuova visione che rappresenta l’iniziativa ‘L’Italia in Comune’ lanciata dai Sindaci eletti con le liste civiche ha come obiettivo quello di scrivere una carta di valori che rappresenti un modo di amministrare. Questa esperienza non significa aderire ad un partito e non ha niente a che fare con le prossime elezioni.  L’adesione è ad una carta di valori . Sulle prossime elezioni regionali si sta cercando un percorso con gli altri movimenti civici sui temi importanti del nostro territorio, che non significa fare accordi o accordicchi, ma è innegabile che l’interlocutore Regione è fondamentale per il nostro territorio.

Nell’ordine seguono interventi di:

  • Dario Bellini sulla partecipazione dei cittadini e nuovo statuto comunale che sarà approvato il 18 dicembre in consiglio comunale,
  • Pietro Gava su confronto con gli altri movimenti degli altri Comuni su temi fondamentali quali trasparenza, legalità, sviluppo turistico, politiche sanitarie, giovani e lavoro,
  •  Giampaolo Torselli sullo Statuto e sulla necessità di regolamentare la partecipazione di tutte le realtà del movimento attraverso un riequilibrio di contributi e di processi decisionali,
  •  Gabriella Monteforte sulla comunicazione all’interno del movimento e tra movimento e amministrazione. Tanti sono stati gli incontri per coordinare le varie anime del movimento. Diverse ipotesi vagliate su elezioni regionali, tra tutte prevale quella che cerca convergenze sulle tematiche e sui programmi prioritari per il territorio e traccia un  percorso con le civiche per arrivare a un documento comune su cui cercare convergenze politiche e programmatiche.
  • Giuseppe Panico: il lavoro lungo e costante del Consiglio Generale, la sua esperienza come coordinatore del Forum La città del Futuro che si occupa prevalentemente del turismo, ma anche la sua partecipazione al forum della Cultura, perché turismo e cultura devono procedere insieme,
  • Luca Gliozzi: rassegna le dimissioni dal Consiglio Generale, una scelta di responsabilità anche se dolorosa dovuta al fatto che non vive più in Italia,
  • Nunzia Naddeo: su elezioni regionali giusta la scelta del civismo con il confronto con le altre realtà civiche,
  • Daniele Pianura: il movimento sta acquistando maggiore consapevolezza, è vivo e combatte.
  •  Rita Parisotto: convinta dell’operato del movimento, contraria all’idea di appoggiare un partito specifico nelle prossime regionali
  • Olivier Tassi, il lavoro che si deve fare è duro, ripartire dalle fondamenta come si sta facendo, anche se  non porta risultati a breve. Non si possono solo affrontare i problemi di Latina, ci sono problemi che vanno condivisi con il territorio (es. Acqua)
  • Michele Fabietti:  più interventi sul territorio e ripartire dai comitati di quartiere,
  •  Francesco Giri: sono state fatte tante cose, portare la gara per il trasporto pubblico dopo tanti anni, e tutto l’iter per la raccolta dei rifiuti. Sulle regionali percorso condiviso sui temi, perché non possiamo stare zitti, sprecheremmo una opportunità non per LBC ma per il territorio e per tutti i cittadini.
  • La tesoriera Caterina Avvisati illustra il bilancio.

Dai contenuti degli interventi ascoltati viene elaborata e proposta all’approvazione dell’assemblea una mozione i cui contenuti sono riportati di seguito.

MOZIONE LETTA E PROPOSTA ALL’APPROVAZIONE DELL’ASSEMBLEA DEI SOCI LBC.

Ogni punto viene letto e votato separatamente.

 

  1. Sentita la presentazione, da parte del Tesoriere, del bilancio del movimento LBC al 2016 si approva il documento illustrato. (Approvato dall’Assemblea all’unanimità)
  2. Si condividono le riflessioni sullo Statuto del Presidente del Comitato Scientifico ed al fine di valutare l’adeguatezza e la rispondenza dello Statuto stesso all’evoluzione politica-organizzativa del Movimento si chiede agli organi direttivi del Movimento di procedere con la costituzione di una specifica commissione che veda rappresentate al suo interno le tre realtà del Movimento. Entro il termine di sei mesi, dalla data di costituzione della commissione, l’elaborato della commissione sarà sottoposto al vaglio del Direttivo e quindi all’approvazione del Consiglio Generale. A seguire, dopo l’approvazione del Consiglio Generale ed entro il termine di 6 mesi, la proposta di revisione dello Statuto sarà sottoposta all’approvazione dell’Assemblea dei soci LBC. (Approvato dall’Assemblea all’unanimità)
  3. In merito allo scenario politico, in vista delle elezioni regionali 2018 e nel rispetto del principio di partecipazione, che è uno degli elementi fondanti del Movimento Latina Bene Comune a partire dalla sua nascita, in questa assise gli organi statutari chiedono all’Assemblea dei Soci LBC la condivisione delle seguenti linee guida:
  4. perseguire il progetto di un percorso comune con liste e movimenti civici della Provincia.
  5. conseguire in questo progetto l’elaborazione di una piattaforma programmatica con particolare attenzione alle tematiche dei giovani e del lavoro, del welfare, delle politiche sanitarie, della legalità e della trasparenza, delle politiche ambientali e della ripubblicizzazione dell’acqua.
  6. verificare quali candidati alla presidenza della Regione Lazio sono interessati alla piattaforma programmatica del coordinamento delle civiche pontine.

(Approvato a maggioranza con 2 contrari e 6 astenuti ).

L’assemblea  chiude i lavori alle ore 21,30

Il Presidente Marino Sabatino                                            la segretaria Francesca Suale

 

Latina 13 dicembre 2017