home News Coletta ed Ortu La Barbera: “PNRR in ambito sociale ottima notizia. Latina...

Coletta ed Ortu La Barbera: “PNRR in ambito sociale ottima notizia. Latina ha welfare importante”

195
0
CONDIVIDI

“Un’ottima notizia che non arriva all’improvviso ma in seno ad un percorso chiaro, e politicamente definito, che, come amministrazione ed LBC, abbiamo voluto imprimere. A Latina è stato messo in piedi un welfare moderno, che affianca le persone in un vero e proprio percorso sociale e che va ben oltre il mero assistenzialismo. I nostri servizi sociali sono diventati, anche a livello regionale, un modello per ciò che riguarda l’integrazione sociosanitaria. Per cui complimenti all’ex Assessora Pierleoni e agli uffici competenti per il risultato conseguito in un ambito in cui, a Latina, abbiamo davvero fatto un cambio di passo”. Così Floriana Coletta ed Elettra Ortu La Barbera, candidate nella lista di Latina Bene Comune, scrivono in una nota.

Il riferimento è al fatto che sono stati ammessi a finanziamento sul PNRR, per un totale di 4.4 milioni di euro, tutti i progetti presentati dal Comune di Latina in ambito sociale. Sono progetti che riguardano la linea 3, quella relativa al potenziamento dei servizi di emergenza e pronto intervento delle persone in stato di povertà estrema ed emarginazione. Nello specifico verrà realizzato un nuovo centro servizi per il contrasto alla povertà che comprenderà: una centrale operativa per segnalazioni e prima risposta ai bisogni primari; un’unità di strada; un servizio di mediazione culturale e assistenza legale. Verranno realizzati anche degli ‘Housing First’ destinati ad accogliere persone e nuclei provenienti dalla strada o in condizioni abitative inadeguate. Si tratta di un progetto sperimentale che consentirà di ampliare l’offerta già garantita dal dormitorio invernale.

“Raccogliamo – proseguono – i frutti di quanto seminato in termini di attenzione e messa al centro della persona. Lo abbiamo visto soprattutto durante la pandemia, con la presa in carico delle cosiddette nuove povertà. Siamo stati e saremo sempre dalla parte degli ultimi e dei più fragili. Solamente attraverso la cura delle disuguaglianze potremo costruire una comunità giusta, equa e democratica. E la politica deve farsi carico di questa responsabilità. Ci accingiamo, in vista del 4 settembre, a fare un passo in più per Latina con la convinzione che nessuno debba mai rimanere indietro. È con questo spirito, e quindi con questa idea di welfare, che siamo pronti a tornare a governare la città”.