home News LBC Porta a porta, anche in questo caso il cambiamento non si ferma

Porta a porta, anche in questo caso il cambiamento non si ferma

120
0
CONDIVIDI
Raccolta porta a porta (foto: La Nazione)

Inizia un nuovo step della raccolta porta a porta a Latina. Altri ventimila cittadini potranno differenziare di più e meglio, rivoluzionando il loro modo di conferire i rifiuti.
Nelle prossime settimane inizieranno il porta a porta i cittadini dei quartieri Nuova Latina e Nascosa (ex Q4 e Q5), Borgo Podgora e la zona extraurbana di Borgo Piave che così completa la copertura.
Il nuovo metodo di raccolta inizierà il 27 settembre; la distribuzione dei kit avverrà dal 6 settembre. Nei mesi scorsi sono partiti Borgo Faiti, San Michele, Piave centro e Latina Scalo, dove si è già visto il balzo ad oltre il 70 per cento con ottime ripercussioni sul decoro urbano e la salubrità dell’ambiente.

“Si tratta di un altro importante passo avanti per Latina. I quartieri Nascosa e Nuova Latina sono zone densamente popolate, che attendono da molto una svolta in fatto di raccolta porta a porta e che sono pronti a contribuire quindi in maniera netta ad un ulteriore innalzamento della percentuale di raccolta differenziata in città” – affermano Emanuele Di Russo e Gabriella Monteforte, consiglieri comunali di LBC e residenti della zona. “Si tratta di un passo che contribuirà, assieme alla riqualificazione de Le Vele in ex Q4 in collaborazione con l’Ater, ad una vera e propria rivoluzione dello stile di vita dei residenti che si ripercuoterà in maniera positiva sul decoro urbano e sulla qualità della vita stessa nei quartieri”.
Anche in questo caso Latina, oggi con i quartieri Nascosa e Nuova Latina con la collaborazione di tutti, è proiettata verso un futuro sempre più sostenibile: il cambiamento non si ferma.

Gabriella Monteforte, medico d’urgenza del Santa Maria Goretti, è attiva in LBC dal 2016. Nel movimento ricopre l’incarico di coordinatrice del consiglio generale. Consigliera comunale dal giugno 2020, oggi è nuovamente candidata con Latina Bene Comune per Damiano Coletta sindaco. I suoi valori fondamentali sono l’attenzione ai più fragili, l’inclusione, la fiducia e l’impegno nel Pubblico. Tra i principali obiettivi realizzati dall’amministrazione individua proprio la costituzione di ABC, azienda speciale per i beni comuni. Si candida per dare il proprio contributo attivo al cambiamento e proporre nuovi progetti: ad esempio, nuovi spazi di aggregazione in Q4-Q5 e il miglioramento dell’Oasi Verde Susetta Guerrini.

Emanuele Di Russo, è consigliere comunale dal 2016: presidente della commissione politiche sociali, vicepresidente delle commissioni attività produttive e affari istituzionali, consigliere con mandato agli strumenti di partecipazione democratica, è di nuovo candidato con LBC. Crede nel metodo politico basato sulla conoscenza e sull’ascolto, nell’amministrazione condivisa. Dice di sé: “Sono nato il 9 novembre 1976, giorno di cui vado particolarmente fiero per l’affinità che trovo nell’evento della caduta del muro di Berlino e la mia vocazione nell’abbattere ogni tipo di barriera”. E ricordando un pensiero di qualche anno fa, ancora attuale: “Io non mi voglio accontentare di attraversare una bella città, io voglio vivere la mia città sapendo che dove non arrivano le mie forze, arriva il sostegno reciproco. Fiero di appartenere a questa comunità e orgoglioso di potermi definire latinense”.