home News LBC Riprendono gli incontri dei presidi territoriali di LBC, Venerdì 4 ottobre ore...

Riprendono gli incontri dei presidi territoriali di LBC, Venerdì 4 ottobre ore 18 appuntamento a Borgo San Michele

86
0
CONDIVIDI
Tornano venerdì 4 ottobre gli incontri dei presidi territoriali di Latina Bene Comune. L’appuntamento stavolta è a Borgo San Michele, dove a partire dalle 18:00 presso il centro anziani, cittadini, amministratori locali ed esponenti del movimento si confronteranno su diversi temi.
Si parlerà dei problemi legati al territorio, saranno raccolte le istanze dei cittadini; si parlerà del tema della partecipazione, di cosa sono e come si stanno svolgendo i patti di collaborazione, strumento utile a Comune e cittadini per la cura di aree della città. Si parlerà anche di bilancio: problemi, rischi e possibilità.
All’incontro con gli abitanti del borgo ci sarà il referente territoriale, Francesco Bertipaglia, ed insieme a lui ci saranno, per il movimento politico, il coordinatore dei presidi territoriali Massimo Ferrari ed alcuni componenti del consiglio generale; mentre in rappresentanza dell’amministrazione comunale, gli assessori all’ambiente Roberto Lessio, al bilancio e istruzione Gianmarco Proietti ed ai lavori pubblici Emilio Ranieri, i consiglieri comunali di LBC Emanuele Di Russo, Dario Bellini e Loretta Isotton.

“Siamo a quota cinque: dopo i borghi Sabotino, Podgora, Bainsizza e Latina Scalo, andiamo ad incontrare i cittadini di Borgo San Michele. I presidi territoriali – spiega Ferrari – si prefiggono di sviluppare, attraverso la condivisione, una dialettica propositiva sulle esigenze e sulle problematiche dei territori. Lo vogliamo fare attraverso l’ascolto e la proposta,  vogliamo rendere il cittadino partecipe e propositivo per migliorare insieme la qualità della vita nel proprio territorio. In questi incontri invitiamo di volta in volta consiglieri e assessori proprio per testimoniare la vicinanza dell’amministrazione comunale ai temi cari alla comunità, ma anche per informare i cittadini delle iniziative, dei progetti in corso e di quelli già terminati. Siamo convinti che solo con il confronto le comunità possano davvero crescere, ecco perché invitiamo tutti a partecipare”.