home Punto della Settimana Basta

Basta

381
0
CONDIVIDI

“Se eviti di ubriacarti, di perdere i sensi magari eviti anche di incorrere in determinate problematiche e poi rischi effettivamente che il lupo lo trovi”. Queste le parole di Andrea Giambruno durante il suo programma su Rete4. Sono parole che hanno suscitato in me profonda indignazione. Nel 2023 siamo ancora fermi alla colpevolizzazione secondaria delle donne vittime di violenza.

Da uomo sono indignato e sconvolto dalla cronaca che ogni giorno racconta femminicidi, stupri, violenze di ogni genere dal nord al sud (Latina inclusa). E ho la sensazione che ci sia una sorta di ritorno al passato, che si stia facendo strada la volontà di resistere e respingere qualsiasi tipo di emancipazione femminile affermando la legge del più forte, del branco.

E così non basta il soffitto di cristallo, iniziamo a creare un recinto vero e proprio entro le quali le donne dovrebbero stare secondo certi ragionamenti. Nel recinto le donne e i lupi liberi.

E invece dovremmo intervenire proprio sui lupi, spiegare loro il rispetto, insegnare loro tutto ciò che non sanno sulla psicoaffettività, sulle relazioni, sulla parità di genere, sulla bellezza di una società libera e sicura. E chi ha visibilità, presa su milioni di spettatori, dovrebbe dire che bere fa male alla salute, di uomini e donne e che sì dai, da giovani la sbronza accade ma la ragazza ubriaca si riporta a casa con discrezione, non si stupra, non la si filma, non si vende il suo corpo esanime. E chi ha potere non approfitta per allungare le mani, imporre baci non graditi come ha fatto il presidente della federazione spagnola con la capitana della Nazionale. Sono stato calciatore e capitano, è vero che ai tempi non c’erano donne ai vertici federali ma sono certissimo che mai e poi mai, a parti invertite, sarebbe accaduto o accadrebbe una cosa simile.

Da uomo dico basta.

Non voglio un ritorno al medioevo del mio Paese e della mia città.

Non voglio che le donne indossino un burka ideale per non incontrare “lupi”. Voglio che i lupi smettano di essere tali.