home Segretario Bilancio comunale. “Non solo un atto economico, ma un insieme di valori”

Bilancio comunale. “Non solo un atto economico, ma un insieme di valori”

546
0
CONDIVIDI
Elettra Ortu La Barbera

C’è un filo rosso che lega la conclusione di questi cinque anni di governo della città ed il consiglio comunale di ieri, durante il quale è stato approvato il bilancio. Il documento economico del Comune di Latina passato ieri al voto, contiene alcune delle parole chiave di questa amministrazione. Parole che hanno guidato LBC nelle scelte fatte durante la consiliatura e ovviamente anche la redazione quest’ultimo bilancio. Sono parole che rispecchiano valori, concretizzati in atti per città e per le persone che la vivono.

Il sindaco ieri ha ringraziato praticamente tutti, ha detto che l’opposizione è il sale della democrazia e questo è quanto mai vero in considerazione del fatto che un partito di opposizione, il Partito Democratico, è diventato nostro alleato per le prossime elezioni, decidendo così di appoggiare il bilancio come primo atto e di costruire insieme a noi un campo largo di coalizione.

Perché il bilancio è così importante? Non lo è soltanto come documento fondamentale di economia: è l’investimento che l’amministrazione fa per il futuro e in ogni piega di questo atto si respirano i valori e la politica.

Questo bilancio, come ha sottolineato l’assessore Gianmarco Proietti, è stato particolarmente difficile perché alle spalle abbiamo un anno di pandemia, ma quel filo rosso non si è spezzato: al centro sono rimaste le persone. Legalità, partecipazione, trasparenza, sostenibilità, sviluppo, formazione. Sono l’idea di una città e il suo futuro.

Parole che si concretizzano in Latina città universitaria, infrastrutture, contrasto alla povertà educativa, percorsi di inclusione e parità di genere, riqualificazione urbana, attenzione per l’ambiente, una viabilità che migliora con stanziamenti che non temono alcun paragone con il passato. Lo voglio ricordare, non per vanto, ma per rendere l’idea di ciò che è stato trovato: 250mila euro all’anno per le strade; l’amministrazione Coletta ha speso 7 milioni finora per rifare chilometri di strade e non limitarsi ai soliti rattoppi; interventi duraturi, senza sprechi.

Il nostro bilancio è però soprattutto “persona”: il 14 per cento del totale è per i servizi sociali perché nessuno resti indietro, soprattutto in un periodo così difficile per tutti che nonostante una situazione sanitaria in miglioramento, vede l’economia subire ancora i contraccolpi della pandemia.

Un atto di cui andare fieri.

Elettra Ortu La Barbera, segretaria LBC