home News PARCO OASI VERDE, EX GARAGE RUSPI E MERCATINO DI VIA VERDI: LBC...

PARCO OASI VERDE, EX GARAGE RUSPI E MERCATINO DI VIA VERDI: LBC PRESENTA TRE QUESTION TIME

125
0
CONDIVIDI

Tre question time sono stati presentati dal gruppo consiliare di Lbc, composto dai consiglieri Dario Bellini, Damiano Coletta, Floriana Coletta e Loretta Isotton, due dei quali sono stati già calendarizzati. Le interrogazioni a risposta orale immediata, rivolte al presidente del consiglio e alla sindaca, riguardano in particolare il parco Oasi verde, l’ex garage Ruspi e l’immobile dell’ex mercatino di via Verdi. I primi due question time sono già in calendario nella seduta del 1 febbraio.

“Come movimento abbiamo raccolto la sollecitazione dell’associazione Quartieri Connessi – spiegano i consiglieri di Lbc – che ha segnalato la chiusura del chiosco bar e ristorazione all’interno dell’Oasi verde Susetta Guerrini. Un bar storico frequentato da bambini e famiglie dei due popolosi quartieri cittadini Q4 e Q5, i cui gestori contribuivano a mantenere pulita un’area verde che da sempre è punto di riferimento anche per anziani e sportivi. Ora nel giardino si sta accumulando spazzatura e degrado e la mancanza di controllo sta facendo aumentare episodi di vandalismo sui giochi e gli arredi. Ricordiamo inoltre che ulteriori disagi ai residenti di quei quartieri sono causati anche dalla chiusura del ponte pedonale. I lavori sono fermi e la maggioranza ha bocciato un emendamento da noi proposto che poteva destinare risorse per ripristinarlo e renderlo finalmente fruibile. Ora chiediamo dunque, oltre alle motivazioni della chiusura del bar e a chiarimenti sul contratto tra il gestore e il Comune, anche quali siano le intenzioni dell’amministrazione nel caso in cui i titolari abbiano deciso di recedere dal contratto. Con il chiosco del Parco Cottignoli Petrucci non ancora avviato, anche l’altra area verde è priva di servizi”. 

Per il 1 febbraio è in programma anche un’interrogazione sul garage Ruspi: “Su questo immobile, dal grande valore storico e urbanistico e dalle elevate potenzialità sociali e culturali, la sindaca ha annunciato la realizzazione di una sala multimediale per i giovani – proseguono i consiglieri del movimento – E’ un progetto questo ancora però molto fumoso, che poco si sposa con il progetto di ristrutturazione che prevedeva di fare della struttura un luogo espositivo, un luogo d’arte e di cultura. Chiediamo dunque quali siano i progetti dell’amministrazione e in che modo si voglia caratterizzare l’edificio dedicandolo esclusivamente ai giovani senza tradire la funzione espositiva prevista nel progetto di ristrutturazione”.

Infine, un altro question time, presentato ma ancora da calendarizzare, è relativo al mercatino di via Verdi, anche in questo caso per comprendere le intenzioni della maggioranza alla luce del fatto che questa struttura va con urgenza strappata al degrado e resa funzionale e utile, soprattutto perché collocata in una posizione strategica, a servizio dell’ospedale ma vicina anche al centro della città.