home News LBC SICUREZZA, IL COMUNE DEVE FARE LA SUA PARTE A PARTIRE DA UN...

SICUREZZA, IL COMUNE DEVE FARE LA SUA PARTE A PARTIRE DA UN POTENZIAMENTO DELL’ORGANICO DELLA POLIZIA LOCALE

82
0
CONDIVIDI

“I recenti episodi violenti avvenuti in città negli ultimi giorni riaccendono i riflettori sul problema della sicurezza, tema su cui, al di là dei proclami, non vediamo da parte dell’amministrazione alcuna strategia di intervento e alcuna azione concreta”. La segretaria e il vicesegretario del movimento Latina Bene Comune, Elettra Ortu La Barbera e Alessio Ciotti, fanno il punto alla luce degli episodi apparsi sulle cronache cittadine e del Comitato per l’ordine e la sicurezza della prefettura a cui ha partecipato anche la sindaca Celentano.

La segretaria di Lbc pone l’attenzione sulla necessità di avviare seri investimenti su questo settore. “Accanto all’attività di controllo delle forze dell’ordine, il Comune deve fare la sua parte. Il punto di partenza – dichiara – è il potenziamento dell’organico della polizia locale. Le nuove assunzioni compiute finora evidentemente non sono sufficienti a svolgere un lavoro capillare su un territorio sempre più complesso. Come avviene in altre città italiane, la percezione della sicurezza, con particolare riferimento alle donne e ai giovani, è un tema su cui bisogna lavorare molto a partire dall’ascolto dei cittadini. Come Lbc cerchiamo di farlo con azioni mirate e proposte e vigileremo affinché venga l’amministrazione investa in questa direzione”. “Potenziare l’organico della polizia locale e investire significa anche poter effettuare controlli più mirati sulle zone della movida e gli esercizi commerciali, sulle licenze, il rispetto degli orari di chiusura, la vendita di alcolici – aggiunge Alessio Ciotti, vicesegretario di Lbc – Le risorse vanno poi indirizzate a un nuovo sistema di videosorveglianza che copra la città e i suoi punti nevralgici, ma anche su questo fronte non vediamo risultati concreti rispetto agli annunci fatti”.